Certificazioni

“Qualità significa fare le cose bene quando nessuno ti sta guardando.” 

 Cit. Henry FORD

 

Ogni anno, la nostra azienda investe importanti risorse nel sistema di Qualità interno.

Grazie alle nostre Certificazioni, tutti i nostri Clienti, hanno la Certezza e Consapevolezza che ogni singolo processo produttivo, è stato Verificato, Controllato ed Approvato da un Ente esterno specializzato.

“Qualità significa fare le cose bene quando nessuno ti sta guardando.” 

 Cit. Henry FORD

Ogni anno, la nostra azienda investe importanti risorse nel sistema di Qualità interno.

Grazie alle nostre Certificazioni, tutti i nostri Clienti, hanno la Certezza e Consapevolezza che ogni singolo processo produttivo, è stato Verificato, Controllato ed Approvato da un Ente esterno specializzato.

UNI EN ISO 9001:2015
UNI EN ISO 14001:2015
UL Europe Certification
UL Canada Certificate
UNI EN 9100:2018
RoHS/Reach : Declaration of Conformity
IPC Member
Legality Rating
QUALITA’ DETTATA DAGLI STANDARD IPC A 600-CLASSE 2 E CLASSE 3

L’IPC – Association Connecting Electronics Industries, è redattrice di una serie di documenti (usualmente indicati come standard di riferimento) correlati agli aspetti più tecnici della produzione di ogni particolare elettronico. L’utilizzo di tali standard come riferimento, è garanzia che le produzioni seguano processi e controlli qualitativi precisi e periodici. Tutti i PCB prodotti nei nostri plant nazionali ed internazionali, sono conformi agli standard IPC A 600. Il processo produttivo standard segue gli la norma delle IPC A600 Classe 2. Tuttavia, per i clienti più esigenti, che operano in ambiti critici quali Ferrovie, Elettronica Militare e Avionica, seguiamo i criteri dettati dalla IPC A 600 Classe 3.

 
QUALITA’ DETTATA DAGLI STANDARD IPC A 600-CLASSE 2 E CLASSE 3

L’IPC – Association Connecting Electronics Industries, è redattrice di una serie di documenti (usualmente indicati come standard di riferimento) correlati agli aspetti più tecnici della produzione di ogni particolare elettronico. L’utilizzo di tali standard come riferimento, è garanzia che le produzioni seguano processi e controlli qualitativi precisi e periodici. Tutti i PCB prodotti nei nostri plant nazionali ed internazionali, sono conformi agli standard IPC A 600. Il processo produttivo standard segue gli la norma delle IPC A600 Classe 2. Tuttavia, per i clienti più esigenti, che operano in ambiti critici quali Ferrovie, Elettronica Militare e Avionica, seguiamo i criteri dettati dalla IPC A 600 Classe 3.

DICHIARAZIONI DI PROCESSO E DI CONTROLLO DELLA FILIERA PRODUTTIVA

 

Esseti srl sostiene la lotta contro la violenza, le violazioni dei diritti umani e il degrado ambientale per l’estrazione e la commercializzazione di alcuni minerali della zona geografica delimitata come “Regione dei conflitti”, che comprende la Repubblica democratica del Congo (RDC) e i paesi limitrofi.

La “Securities and Exchange Commission” (SEC) ha predisposto una legislazione relativa ai requisiti in materia di rilevazione e di pubblicazione “minerali dei conflitti”, come indicato dalla “Riforma Dodd-Frank Wall Street e Consumer Protection Act” del 2010. Le norme prevedono, per i produttori, di informare se i prodotti creati contengono metalli estratti nelle province orientali della Repubblica Democratica del Congo (RDC) e nei paesi limitrofi, dove l’estrazione di minerali può finanziare, direttamente o indirettamente, violazioni dei diritti umani o portare benefici a gruppi armati in quei paesi.

Esseti srl non acquisisce minerali direttamente dalle miniere e fonderie, però ha iniziato ad intraprendere un processo di lavoro con i propri fornitori per assicurare Il non utilizzo di minerali provenienti dalla Regione dei conflict-mineral e si impegna a non fornirsi, deliberatamente, di minerali che provengono dalle miniere del luogo definito “Regione conflitti”. Esseti srl sostiene pienamente questa legge e la sua posizione è quella di evitare l’uso di minerali che non sono certificati come “conflict free”. In ragione di quanto sopra Esseti srl nella persona del legale rappresentante dichiara che l materiale fornito dalla nostra azienda NON CONTIENE metalli provenienti dalle zone incriminate.

DICHIARAZIONI DI PROCESSO E DI CONTROLLO DELLA FILIERA PRODUTTIVA
Esseti srl sostiene la lotta contro la violenza, le violazioni dei diritti umani e il degrado ambientale per l’estrazione e la commercializzazione di alcuni minerali della zona geografica delimitata come “Regione dei conflitti”, che comprende la Repubblica democratica del Congo (RDC) e i paesi limitrofi.

La “Securities and Exchange Commission” (SEC) ha predisposto una legislazione relativa ai requisiti in materia di rilevazione e di pubblicazione “minerali dei conflitti”, come indicato dalla “Riforma Dodd-Frank Wall Street e Consumer Protection Act” del 2010. Le norme prevedono, per i produttori, di informare se i prodotti creati contengono metalli estratti nelle province orientali della Repubblica Democratica del Congo (RDC) e nei paesi limitrofi, dove l’estrazione di minerali può finanziare, direttamente o indirettamente, violazioni dei diritti umani o portare benefici a gruppi armati in quei paesi.

Esseti srl non acquisisce minerali direttamente dalle miniere e fonderie, però ha iniziato ad intraprendere un processo di lavoro con i propri fornitori per assicurare Il non utilizzo di minerali provenienti dalla Regione dei conflict-mineral e si impegna a non fornirsi, deliberatamente, di minerali che provengono dalle miniere del luogo definito “Regione conflitti”. Esseti srl sostiene pienamente questa legge e la sua posizione è quella di evitare l’uso di minerali che non sono certificati come “conflict free”. In ragione di quanto sopra Esseti srl nella persona del legale rappresentante dichiara che l materiale fornito dalla nostra azienda NON CONTIENE metalli provenienti dalle zone incriminate.